Diventare bravo con lo spread trading

Il termine forex è abbreviazione della sigla Foreign Exchange Market, il mercato delle valute che ad oggi è il settore del trading online più conosciuto e più utilizzato muovendo ogni giorno in tutto il mondo cifre elevatissime.

A cosa si deve il successo del trading forex

Il successo del trading forex è dovuto a diversi fattori. In primo luogo dalla possibilità di fare investimenti direttamente da casa, basta infatti una connessione internet ed un computer, con alcune piattaforme è possibile investire anche con smartphone e tablet, e si è operativi.

Non occorre quindi andare in banca o cercare un intermediario affidabile (molti purtroppo sono fuggiti con i soldi), ma basta registrarsi sul sito di un broker e aprire un conto per avere accesso alle piattaforme di trading forex.

È bene controllare che sul sito del broker siano presenti i dati della licenza e sia identificata l’autorità pubblica che ha rilasciato la stessa, in questo modo si può essere al riparo da truffe in quanto la licenza attesta che il broker ha superato tutti i controlli su tutela e trasparenza per il trader.

Nel trading forex l’investitore può controllare in prima persona gli investimenti, scegliere quando aprire una posizione e quando chiuderla operando in modo immediato.

L’appetibilità del forex è aumentata anche dal fatto che è possibile operare per 5 giorni la settimana e 24 ore al giorno, quindi si può approfittare delle pause lavoro o di una serata libera.

Fattori che determinano l’andamento di valore delle valute

Lo spread trading prevede che gli investitori cerchino di guadagnare facendo previsioni sull’andamento del valore delle valute, queste infatti possono subire un ribasso del valore o un rialzo e le fluttuazioni sono numerose anche nell’arco di una sola giornata.

Per fare una buona analisi è necessario tenere in considerazione diversi fattori relativi al mondo dell’economia. In primo luogo occorre intercettare domanda ed offerta di una valuta rispetto ad un’altra, questo dato dipende dalle decisioni delle Banche Centrali che stabiliscono il costo del denaro e la quantità di denaro circolante.

Molto importanti sono anche le decisioni di politica economica adottate dagli Stati, il tasso di inflazione e di occupazione, oltre al PIL e le scorte di magazzino.

Il rapporto di leva

L’appetibilità dello spread trading è data anche dal rapporto di leva: un meccanismo che permette di investire anche cifre irrisorie ed avere guadagni soddisfacenti rispetto alla somma investita. Per capire come funziona serve un esempio. Se il broker applica un rapporto di leva 1:100, investendo 10 euro è come se ne fossero stati investiti 1000, di questi 10 li mette il trader e 990 il broker.

Nel caso di guadagno del 10%, la somma aumenterà fino ad arrivare a 1100 euro, di questi 990, più una piccola commissione, saranno restituiti al broker, la rimanente parte spetta al trader e per diventare un professionista dello spread trading ci vuole esperienza e capacità.

Il leverage però opera anche nel caso in cui vi siano delle perdite, ecco perché è bene scegliere, almeno inizialmente, un broker con un rapporto di leva non eccessivamente rischioso.

Per capire bene il meccanismo del rapporto di leva può essere utile muovere i primi passi nel trading forex online con l’uso di un conto demo, o meglio un conto virtuale che permette di operare come un normale conto forex, ma i soldi non sono reali e quindi le perdite non sono addebitate.

About Author: