Una poltrona per due: grande classico di Natale con Eddie Murphy

Ecco il cast di uno dei film cult di Natale

Uscito nelle sale cinematografiche nel 1983 e diretto dal regista John Landis, Una poltrona per due è, senza alcun dubbio, uno dei film più visti degli ultimi anni. Considerato un vero e proprio classico di Natale, Una poltrona per due è interpretato da Eddie Murphy (Billy Ray Valentine), Dan Aykroyde (Louis Winthorpe III) e Jaimie Lee Curtis (Ophelia). Ma vediamo la trama di questo film in cui, tra una risata e l’altra, c’è spazio anche per le emozioni.

Una poltrona per due: quando il bene trionfa sul male

I controversi protagonisti di Una poltrona per due sono il cinico Loius Winthorpe ed il disperato Billy Ray Valentine. Louis di mestiere fa l’agente di scambio e, senza alcun dubbio, è uno dei volti più noti della ricca Philadelphia.

Le sue giornate scorrono veloci tra il lavoro, il tennis e le uscite con la compagna. Valentine, invece, è molto povero e chiede la carità per strada facendo finta di aver perso entrambe le gambe e la vista nella guerra del Vietnam. Due personaggi molto diversi che, però, saranno costretti ad incrociare i loro destini in un modo del tutto casuale.poltrona-per-due

Valentine, infatti, viene carcerato per errore a seguito di uno scontro. Ad accusarlo è Louis che è convinto di essere stato aggredito proprio da lui e pretende che intervengano gli agenti di polizia. Tale episodio scatena una accesa discussione tra i proprietari dell’azienda per cui lavora Louis in merito alle motivazioni che spingono gli uomini a compiere azioni criminali.

Mossi dalla sete di conoscenza, i due decidono di mettere a punto un esperimento sociologico consentendo a Valentine di disporre di molto denaro e facendo arrestare Louis togliendogli tutto ciò che aveva costruito negli anni. Ovviamente, come in ogni commedia che si rispetti, il lieto fine è dietro l’angolo: i due, infatti, dopo non poche peripezie, riescono a far trionfare il bene.

Dopo aver scoperto cosa stavano tramando i proprietari dell’azienda, decidono, infatti, di unire le forze per porre finalmente fine a questo incredibile esperimento che stava mettendo a repentaglio la vita di Louis. Il bene trionfa sempre sul male, dunque? In Una poltrona per due, sì. Senza alcun dubbio, uno dei valori aggiunti di questa pellicola che non può mancare nei palinsesti televisivi nel periodo natalizio, è la morale: i protagonisti di questa pellicola a tratti addirittura commovente, infatti, riescono a mettere in luce alla perfezione il fatto che a contare nella vita non sono le cose materiali né, tanto meno, il denaro. Il tutto, poi, è condito da un’atmosfera natalizia che rende il film ancor più speciale.

Adatto ad ogni genere di pubblico, Una poltrona per due deve il suo successo anche alle straordinarie doti artistiche di un Eddie Murphy che, in tale occasione, ha saputo dare il meglio di sé.

Addirittura, stando ad alcune indiscrezioni, pare che l’attore abbia preso parte alla pellicola solo a seguito di un incidente del protagonista che non ha potuto prendere parte alle riprese del film. Di sicuro, il registra sarà rimasto piuttosto soddisfatto di questo ‘rimpiazzo’ che si è rivelato quanto mai fondamentale per Una poltrona per due.

About Author: