Perche scegliere un chirurgo plastico a Milano

Scegliere il proprio chirurgo plastico è qualcosa che merita considerazione e importanza,spesso viene sottovalutato questo aspetto perché le persone tendono ad esaminare la questione da un punto di vista strettamente economico,tralasciando in alcuni casi molti altri aspetti che invece sono fondamentali.
Soprattutto in una città come Milano,dove la chirurgia plastica ha già preso piede da tempo e continua a prendersi uno spazio importante nella società,spesso risulta difficile trovare il chirurgo con le giuste capacità tecniche e competenze.
Varrebbe la pena riflettere su quali siano i motivi che ci portano a scegliere il nostro chirurgo di fiducia,uno dei principali,oltre ai titoli di studio e le esperienze comprovate,è avere un certo “feeling”,il chirurgo non solo effettuerà l’operazione ma aiuterà il paziente ad esternare le sue sensazioni,analizzando il motivo del disagio fisico qual’ora fosse presente e aiutandolo a risolverlo,l’importanza di tutto questo è evidente,con un buon rapporto medico-paziente da entrambe le parti ci saranno soddisfazioni.
Da valutare anche la parte pre-operatoria,è molto rilevante nella scelta in quanto un chirurgo esperto segue il paziente in tutto il suo percorso e quindi si premurerà di controllare prima dell’intervento e di realizzare poi le aspettative del paziente,proprio queste aspettative dovrebbero essere ben specificate in fase di colloquio con il chirurgo.
Dunque chiunque si rivolga ad un chirurgo plastico non solo cerca un professionista ma anche una persona con cui aprirsi moralmente,parlare e che abbia una giusta condotta morale ed intellettuale.
Molti sono i motivi che spingono le persone a rivolgersi a questi professionisti,tra i più comuni ci sono l’invecchiamento,la ovvia voglia di ringiovanire e il disagio morale per ciò che i pazienti ritengono un difetto un fisico,spesso visto nei chili di troppo,chi si è sottoposto a questi interventi ha visto migliorare il proprio umore e ha ripreso il gusto di vivere senza quel disagio esteriore che nella maggior parte dei casi può portare anche ad uno psicologico ed è proprio questo l’aspetto più interessante,oltre che il cambiamento estetico in sè.
Se chiedessimo a queste persone cosa preferirebbero tra un intervento invasivo a livello estetico o tra uno fatto in maniera naturale,rispettando il corpo e i tratti fisici del paziente,la risposta sarebbe più che scontata.
Proprio qui entra in gioco il felling e la condotta morale/psicologica di cui si parlava qualche riga prima,è importantissimo che il chirurgo rispetti le intenzioni dei suoi pazienti ma che soprattutto rispetti i tratti fisici,senza forzarli per giungere al risultato,ricordiamoci che interventi mal riusciti a volte sono più imbarazzanti e disagianti del difetto fisico che si voleva correggere in principio,per cui la scelta di un professionista serio gioca un ruolo fondamentale.
Parlando di Milano si vede come questi interventi,prima visti con scandalo e sospetto dalla comunità,abbiano in realtà giocato un ruolo fondamentale nella società,tanta domanda comporta grande offerta, e grande offerta porta a grande concorrenza che può essere vista in maniera positiva ma rende ancor più difficile questa scelta.
Se tutto ciò ti sembra importante e degno di un’attenta analisi puoi rivolgerti al Dott.Andrea Mori, laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Firenze,ti assicura professionalità e competenze di alto livello.

About Author: