La catena del freddo e la scelta di celle frigorifere per verdura

 

La principale preoccupazione del consumatore è quella di verificare la qualità del prodotto che si sta acquistando; egli cerca, per quanto è possibile, di mantenere un certo controllo, soprattutto sullo stato di freschezza di un alimento come la verdura e di conseguenza controlla la data di scadenza che si trova sulla confezione.
Si deve però considerare che la data di scadenza non è l’unica informazione che ci assicura la qualità; esistono infatti una serie di fattori che la influenzano e che, se non idonei, potrebbero rendere l’alimento non accettabile, indipendentemente dalla data di scadenza.

Il controllo della temperatura nelle celle frigorifere per verdura, sia durante la conservazione che durante il trasporto negli appositi cassoni, costituisce uno dei fattori più rilevanti e determinanti nell’ambito alimentare.

L’abbassamento ad una temperatura, adatta allo specifico alimento, permette di evitare l’alterazione del prodotto stesso, evita lo sviluppo di patogeni che possono produrre delle tossine molto pericolose per la salute umana.

celle-frigorifere-verdura

Realizzazione dei cicli frigoriferi

La scelta delle migliori soluzioni per mantenere la catena del freddo.

Le celle frigorifere per verdura sono degli impianti composti da un complesso di apparecchiature: compressore, condensatore, evaporatore e valvola di laminazione che, collegati tra loro mediante vari accessori, costituiscono un vero e proprio ciclo frigorifero, il quale permette la generazione del freddo sfruttando un cosiddetto fluido frigorigeno.

Importantissimo nel settore alimentare e quindi nelle celle frigorifere per verdura, è il calcolo della potenza frigorifera: la quantità di calore, alla temperatura più bassa, che viene sottratta all’alimento da raffreddare, in una unità di tempo.

Nel caso di alimenti facilmente deperibili come le verdure risulta fondamentale la conservazione a basse temperature, per prolungare il periodo di conservazione.

In relazione al tipo di prodotto verrà scelta l’adeguata temperatura di stoccaggio, la quale potrà essere preceduta o meno da uno dei processi di preraffreddamento applicati ai prodotti ortofrutticoli, come: raffreddamento ad aria forzata, hydrocooling o ancora raffreddamento sottovuoto; dopodichè il prodotto verrà stoccato in apposite celle frigorifere per verdura.

Perché affidarsi a tecnici esperti per la realizzazione delle celle frigorifere per verdura?

L’importanza del rispetto della normativa vigente

Isocostruzioni vanta un’esperienza di oltre trent’anni nel settore della realizzazione di celle frigorifere per verdura e frutta e conosce perfettamente le necessità di chi si occupa della lavorazione e dello stoccaggio di materie prime.

La costruzione e l’installazione di tali celle viene fatta contestualmente al tipo di prodotto, alle eventuali fasi di lavorazione, alla presenza in cella di prodotti differenti.

La costruzione viene razionalizzata, anche per agevolare la movimentazione di transpallet, la pulizia dell’ambiente e la manutenzione dell’impianto.

Affidarsi ad esperti del settore vuole dire inoltre rispondere alla normativa vigente in maniera corretta.

Isocostruzioni rispetta i dettami della normativa UNI 10933 del 2001, relativa alle celle isotermiche commerciali per il trattamento e la conservazione degli alimenti e di altri prodotti.

Tale regolamento impone di calcolare il grado di aggressività dell’ambiente interno ed esterno alla cella, tramite apposite tabelle, in modo da scegliere il tipo di rivestimento appropriato dei pannelli, che costituiranno le pareti della struttura.

Isocostruzioni soddisfa ogni richiesta dei propri clienti sulla base delle loro esigenze lavorative, offrendo un servizio di consulenza ed un supporto tecnico per la costruzione di nuove celle frigorifere per verdura o per interventi di adeguamento di celle preesistenti, tramite il restauro conservativo a norma sanitaria.

Il rapporto con il cliente non si ferma alla sola vendita ed installazione, ma prosegue con una manutenzione periodica dello stato ottimale delle costruzioni.

Affidarsi ad aziende competenti e rispettose delle rigide regolamentazioni in materia di prodotti ortofrutticoli è la scelta migliore per poter, non solo conservare più a lungo e nelle condizioni ottimali la verdura, ma anche per ottimizzare i costi che l’attività in questione dovrà sostenere.

About Author: