Guida rapida e veloce sui pavimenti per esterni

Quando pensiamo ad una argomento del genere raramente gli diamo la giusta importanza.

Invece i pavimenti per esterni sono un po’ come il nostro biglietto da visita. E soprattutto quello della nostra casa.

Per questo va sempre scelto con una certa accuratezza, per non sbagliare, per non scegliere qualcosa che stoni con il resto della nostra abitazione, che sia fuori posto o che non vada bene con il luogo dove si trova.

Proprio a questo scopo possiamo trovare in commercio molte forme e colori diversi, appunto per andare a soddisfare qualsiasi nostra esigenza.

pavimenti-per-esterniPavimenti per esterni: qualche appunto…

Prima di procedere con la spiegazione sarebbe meglio dire che per i pavimenti per esterni di norma si preferisce sempre l’uso di materiali di una certa resistenza durezza, e ruvidezza: infatti gli agenti atmosferici quali pioggia o neve potrebbero rovinare il pavimento, o, in particolare potrebbero causare incidenti come scivolate o cadute a pedoni e abitanti della casa.

Per questo quando si va a scegliere il pavimento da esterno, bisogna tenere conto anche di questi fattori.
Detto ciò, bisogna tenere conto che di norma i materiali più usati sono pietra e il legno, senza però togliere nulla al calcestruzzo, mattonelle, gomma o altro.

Pavimenti per esterni in pietra

In commercio esistono davvero molte tipologie e forme differenti, proprio per soddisfare i gusti di tutti e personalizzare al meglio il proprio pavimento. Inoltre la pietra ha un grado di manutenzione minore rispetto ad altri tipi di superfici, ma soprattutto vanta un aspetto molto naturale e interessante, che la rende particolarmente ricercata di questi tempi.

Una delle scelte più diffuse sono i pavimenti per esterni in porfido, un materiale vulcanico che viene estratto in lastre o cubetti, ed è resistente sia al caldo che al freddo. Spesso lo possiamo trovare nei percorsi pedonali o nei viali del centro storico, in quanto ha un aspetto davvero gradevole oltre al fatto che può portare carichi molto pesanti senza rovinarsi.

Siccome, poi, la pietra naturale ha dei costi molto variabili, a volte si utilizza il gres porcellanato, una particolare ceramica molto solida, che può dare un risultato finale simile pur magari preservando il portafoglio.
Anche per questa categoria sul mercato esistono diverse scelte, e bisogna trovare quella più adatta alle nostre esigenze.

Pavimenti per esterni in legno

Si sa, il legno ha il suo fascino, ed esistono delle tipologie particolari che possono resistere al freddo e alle intemperie, per cui possono venire usati per pavimenti per esterni, soprattutto per verande o porticati. Infatti spesso il legno dà un tocco lussuoso molto ricercato.

Tecniche moderne permettono di ottenere una texture molto simile anche sul gres, già nominato in precedenza, sicuramente più solido del legno.

Come tutti i parquet, esterno o interno che sia, richiede un certo grado di manutenzione, e nel caso una doga si rovini, è molto complicato sostituirla singolarmente. Ma a parte questa pecca, chi può resistere al fascino di una ben fatta pavimentazione così?

Pavimenti per esterni in gomma

Avete presente i parchi con le aree dedicate ai bambini? Spesso il rivestimento di queste zone, dove ci sono anche delle strutture come altalene e scivoli, sono fatte di questo materiale.
Una delle caratteristiche che lo rendono uno dei materiali più indicati per dei pavimenti per esterni è il senso confortevole di camminarci sopra, unito al suo potere di attutire i suoni: infatti rende il rumore del calpestio molto debole.
E’ usato soprattutto se ci sono bambini, perché può prevenire infortuni o incidenti, oltre che essere un antiscivolo naturale.
Certo, non ha lo stesso impatto estetico della pietra o del legno, ma può essere una valida soluzione per sentieri o viali, o appunto in presenza di spazi dedicati ai più piccoli.

Altre pavimentazioni

Altri tipi di superfici che non sono da escludere ma che spesso non vengono così tanto usate sono le mattonelle, o le ceramiche, a cui però bisogna prestare attenzione al mix di materiali usate per realizzarle, in quanto ne fanno differenziare di solidità e di resistenza.

Non sono da dimenticare anche i pavimenti per esterni in vinile, che non sono il massimo dal punto di vista estetico, ma come costi e impermeabilità non sono secondi a nessuno.

 

About Author: