Il mercato piloti di Formula 1: una panoramica su tutte le scuderie

Mentre i tifosi di Ferrari e Mercedes aspettano di sapere se Sebastian Vettel sarà punito per quanto accaduto sulla pista di Baku, il mondo della Formula 1 continua ad essere percorso da voci per quanto riguarda il mercato dei piloti. Ecco quindi movimenti e idee di tutte le scuderie per la prossima stagione.

I top team verso la conferma delle line up attuali o forse no?

In Ferrari l’idea è quella di continuare con Vettel e Raikkonen anche nella prossima stagione. Tuttavia Raikkonen è ormai a fine carriera e non è detto che alla fine Marchionne non decida di velocizzare un cambio della guardia che è nella logica delle cose. Alcune voci danno quindi come possibile un ritorno di Alonso in Ferrari per l’anno venturo, anche se i nomi più gettonati sono quelli di Perez e Sainz Jr.

Anche in casa Mercedes dovrebbero essere confermati Hamilton e Bottas, ma se la permanenza dell’inglese appare scontata, meno lo è quella del compagno di squadra. Bottas sta facendo decisamente bene, ma il suo destino dipenderà anche dalla seconda metà dell’annata attuale. In caso di un crollo improvviso delle prestazioni, comunque remoto, sarebbe pronto Pascal Wehrlein.

Chi invece appare sicuro al 100% di mantenere l’attuale line-up è la Red Bull: la stagione è stata finora abbastanza deludente, squillo di Riciardo a Baku a parte, ma la base da cui la scuderia vuole ripartire per il prossimo anno in Formula 1 è proprio il duo Verstappen-Riciardo.

Le scuderie di fascia media che intenzioni hanno?

Senza dubbio la Force India è una delle note più positive della stagione di Formula 1 attuale e il merito è anche di Perez e Ocon, che pur non andando troppo d’accordo stanno riuscendo a portare in alto la scuderia. L’intenzione della Force India è di confermarli entrambi l’anno venturo, ma potrebbe risultare complicato in caso di interessamento di qualche grande team.

Chi potrebbe cambiare qualcosa nel prossimo campionato di Formula 1 è la Toro Rosso: Sainz e Kvyat stanno facendo abbastanza bene e se il primo, a meno di offerte irrinunciabili, dovrebbe rimanere, il secondo potrebbe accasarsi alla Williams, motivo per cui in Toro Rosso potrebbe arrivare Ericsson, anche se qualcuno vocifera di un possibile ingaggio di Raikkonen.

I cambi in vista per le scuderie che arrancano in classifica

Il prossimo campionato di Formula 1 inizierà con Lance Stroll ancora alla Williams e sicuramente il giovane canadese non avrà più Felipe Massa come compagno, perchè il brasiliano alla fine dell’anno in corso si ritirerà, stavolta per davvero. Chi al suo posto? Al momento la Williams starebbe ancora valutando un’ampia rosa di nomi.
Aria di rivoluzione in casa McLaren: Alonso sicuramente lascerà la scuderia, che sta disputando una delle sue peggiori stagioni in Formula 1 e anche Vandoorne vorrebbe andarsene, anche se appare probabile che la McLaren gli imponga di restare visto il contratto non ancora in scadenza. Al posto di un Alonso che potrebbe anche chiudere con la Formula 1 si vocifera di un ritorno di Button.

Infine, se Haas e Sauber dovrebbero confermare l’attuale line-up, lo stesso non farà la Renault: la scuderia francese è soddisfatta di quanto fatto da Hulkenberg, ma lo stesso non si può dire di Palmer, che l’anno venturo sarà sicuramente sostituito. In casa Renault sognano Sainz, ma è probabile che alla fine la scelta cada su un esordiente assoluto in Formula 1.

About Author: